Home News Anterpima del cortometraggio "Orare" di Simone Salvemini

Anterpima del cortometraggio "Orare" di Simone Salvemini

E-mail Stampa PDF

In occasione dei Solenni Festeggiamenti di Don Bosco 2019, LA KINEBOTTEGA e CANTIERIMMAGINE, ospiti dell’ISTITUTO SALESIANO DON BOSCO di Brindisi, in collaborazione presentano in anteprima la proiezione del cortometraggio “ORARE” del regista Simone Salvemini.
L’evento si svolge DOMENICA 27 GENNAIO, presso il TEATRO DON BOSCO alle ore 19:00.



Intervengono l’Ing. Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi e Presidente della Provincia, Isabella LettoriI, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Brindisi, Don Giorgio NACCI, incaricato Diocesano per la Pastorale Giovanile, Don Gianpaolo ROMA, Direttore dell’Istituto Salesiano Don Bosco di Brindisi.
Al termine della proiezione il dibattito, moderato dalla Giornalista Lucia Portolano, con commenti e riflessioni sulle tematiche evinte dalla visione del filmato e con la testimonianza di Lorenza ANDRIOLO, giovane dell’Oratorio, ed Ex-Allievi.

Il cortometraggio è un documentario prodotto da LA KINEBOTTEGA e realizzato nell’ambito del corso “Linguaggio Cinematografico e Videomaking”, tenutosi a Brindisi su iniziativa di CANTIERIMMAGINE con la docenza di S. SALVEMINI. I nove corsisti hanno collaborato attivamente alle fasi di ideazione, elaborazione e realizzazione del progetto cinematografico, scegliendo come “soggetto” l’Oratorio Salesiano, Centro Giovanile di Brindisi.

“ORARE” è il racconto di cinque vite protese verso l’Altro. La “Promessa a Dio” di Antonio, la madre Angela che riflette sulla Fede aspettando i voti religiosi del figlio. Mina, donna energica e responsabile del Laboratorio “Mamma Margherita”, che opera incondizionatamente da oltre trent’anni. Maria Cristina, organista le cui melodie sono Preghiera e Flavia, giovane educatrice e volontaria del Servizio Civile, che crede fortemente nell’accoglienza ed aggregazione. Memoria del luogo sono Cesario, Ex-Allievo di Don Bosco che, fin dalla fanciullezza, ha frequentato l’Istituto e Immacolata, elegante e laboriosa signora dai capelli argento.

Evento ad INGRESSO LIBERO